mercoledì 16 novembre 2011

la Luisona

Sono una grande ammiratrice di Stefano Benni, soprattutto del suo "Bar Sport": da piccola costringevo mia mamma a rileggermi all'infinito la storia di Renzo il Playboy, che faceva ridere me e mia sorella fino alle lacrime.

Quindi, ho realizzato una sceneggiatura di 4 tavole sul racconto della Luisona e ne ho disegnate due. Questa è l'ultima.

Il rappresentante di Milano, qui grassoccio e impacciato, si è macchiato di una colpa terribile: ha mangiato la pasta Luisona, la pasta più vecchia del Bar Sport e unica superstite. La vendettà della Luisona si abbatterà su di lui, colpendo il suo apparato digerente.



Ho saputo solo dopo averla realizzata che a giorni sarebbe uscito il film con Bisio e Battiston.
Non ho avuto ancora modo di vederlo, perchè serie tv torbide e da adolescentelli assorbono tutto il mio tempo. Rimedierò al più presto!

6 commenti:

  1. MI piace, c'è sempre un sacco di roba nelle tue tavole XD. Brava.

    RispondiElimina
  2. che bella tavola complimenti!

    Ps ho letto il tuo Bric à Brac ^__^ delizioso!

    RispondiElimina
  3. Co-lo-ri! Co-lo-ri! Co-lo-ri!!!

    RispondiElimina
  4. bella tavola! concordo anche con G@bry..vogliamo vederla a colori..un unico quesito...nel piano sequenza...nella vignetta centrale..cos'è successo al semaforo?

    RispondiElimina
  5. Oh, è vero! Claudio m'ha fatto notare che hai anche chiuso la gabbia sul lato sinistro della suddetta vignetta...
    Mazza che romponi che siamo! XD

    Ad ogni modo Letisssia, è bella lo stesso!
    Il maestro Asaro sarebbe contentissimo! ^^

    RispondiElimina
  6. bellissimo, lo vidi nascere! e il ciccione assomigliava un po' a chi poi ti esaminò... coincidenza? XD

    RispondiElimina