venerdì 19 luglio 2013

Bric à Brac in edicola su "La Sicilia"






Da oggi, in edicola, tra le pagine de" La Sicilia" ,potrete trovare Bric à Brac, il progetto editoriale del mio terzo anno di Scuola del Fumetto (era il 2011! sigh!).
Insieme alla Scuola lo abbiamo riadattato sotto forma di strisce giornaliere.

Per celebrare il tutto, ho realizzato velocemente una Nuova Cover, con una Ratafià cresciuta.

Sopra, una foto del giornale di ieri: una bellissima paginona intera di presentazione,( foto che non sono riuscita a raddrizzare, spiacente!)
Ringrazio il quotidiano "La Sicilia" e la Scuola per questa opportunità!!


8 commenti:

  1. Complimenti, ottimo lavoro!
    Ho visto la prima striscia oggi e fa la sua figura, ma mi chiedevo se la narrazione non sia troppo forzata dall'essere "mozzata" a strisce...per un progetto pensato in 24 tavole.
    Forse sarebbe stato meglio pubblicare una tavola intera per volta, ma figurati se ti lasciavano tutto sto spazio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudio! Sì, in effetti ho dovuto fare tagli su tagli: tieni conto che le tavole sono 26 ed i giorni di pubblicazione 30, devo quindi riassumere ogni pagina in una striscia circa. E poi ci sono le limitazioni sul formato: ho dovuto tagliare scorci panoramici e vignette di ambienti dettagliati che mi piacevano...ma alla fine, sono contenta per una cosa: dovendo riscrivere la storia in funzione della striscia,posso aggiustare i dialoghi più farraginosi e impacciati, e spiegare meglio certi collegamenti tra un episodio e l'altro. Insomma, ho fatto una bella revisione e sintesi sul testo, che rende meno "vecchia" una storia pensata ormai due anni fa.

      Elimina
    2. Un bel riassunto praticamente, con tutti i suoi sacrifici dietro...speriamo che la cosa ti porti bene! ;)

      Elimina
  2. E come al solito Letizia scrive cose belle, come fa, io non capisco, comunque...
    Letizia volevo chiederti se tu venivi durante l'ultimo spettacolo che si terrà a spazio-baratto, spero tanto tu ci sia, l'ultimo spettacolo è importante.
    Ciao Letizia =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. graziee! sì, sì! ho saputo giusto ieri che voi parteciperete insieme ai "grandi" della Compagnia!!! e siccome ci recita pure mia mamma, in questo ultimo spettacolo , non posso non venire (e non desiderare di spofondare per le malafiure che lei farà sul palco)

      Elimina
  3. Dai, tua madre malafiure, non mi fare ridere =D
    Se tua madre fa malafiure allora ancora devi vedere me

    P.S.
    Volevo chiederti come fai a mettere i libri (tipo l'inventastorie) online, leggibili.
    E un'ultima cosa, scusa peri il siciliano (Malafiura).
    Ciao =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma a te in scena ti ho visto! e non fai come lei, che URLA e RIDACCHIA ( e poi è mia madre, e le mamme, qualsiasi cosa fanno, ti mettono in imbarazzo!)

      per mettere i libri online devi avere il file in formato pdf di quello che vuoi pubblicare, e poi registrarti su questo sito, che è Issuu.
      Se i tuoi file sono in un altro formato, li "salvi come" pdf.
      Carichi (UPLOAD) il pdf, dai un titolo e una descrizione veloce alla tua opera, ed è fatta.

      ps. non ti scusare se usi il siciliano! Io lo uso sempreee! E guarda che è uno dei dialetti più ricchi di storia e cultura d' Italia, eh! dobbiamo esserne orgogliosi U____U

      Elimina